Scalo ferroviario e deposito merci

Realizzazione della pavimentazione in CLS di ca. 20.000 mq presso un piazzale adibito a scalo ferroviario e deposito merci nella zona industriale Ponterosso a San Vito al Tagliamento.

IL PROGETTO

Le indicazioni circa i carichi e la destinazione d’uso hanno indirizzato la progettazione a prevedere delle prestazioni estremamente elevate. Lo stoccaggio di container sovrapposti, il traffico di macchine operatrici pesanti e le aggressioni chimico-fisiche avrebbero messo in crisi un pavimento realizzato con le classica metodologie peraltro obsolete.

IL NOSTRO CONTRIBUTO

Siamo stati interpellati in quanto inizialmente il pregettista aveva previsto un calcestruzzo additivato con 30 Kg/mc di fibre metalliche che però avrebbero avuto problemi di affioramento, corrosione, pompaggio, perdita di lavorabilità e messa in opera. La nostra relazione di calcolo ha previsto un calcestruzzo RcK 350 additivato con 3 Kg/mc di fibra sintetica strutturale Ruredil X Fiber 54 e un trattamento finale con indurente superficiale Ruredil al silicato di litio. Il risultato finale è stato impeccabile, nessuna fessurazione in fase plastica e neanche a maturazione completa. Attualmente la struttura è operativa e il pavimento sottoposto a carichi e usura non presenta nessun tipo di cedimento. Ancora una volta siamo felici di constatare che il programma Ruredil dedicato alle pavimentazioni in calcestruzzo è imbattibile.

Pavimento CLS fibro-rinforzato San Vito

Scheda lavoro

Anno: 2010
Località: San Vito al Tagliamento (PN)
Impresa: Area Pav
Progetto: Terratest